Our Story

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer. Proin gravida nibh vel velit auctor aliquet. Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auctornisi elit consequat ipsum, nec sagittis sem nibh id elit.

Working Hours

Monday - Friday 09:00AM - 17:00PM
Saturday - Sunday CLOSED

Latest News

Top
Perché il Trentino – Study Visit Trentino
fade
2
page-template-default,page,page-id-2,page-child,parent-pageid-667,mkd-core-1.1.1,mkdf-social-login-1.1,mkdf-tours-1.3,voyage child theme-child-ver-1.0,voyage-ver-1.3,mkdf-smooth-scroll,mkdf-smooth-page-transitions,mkdf-ajax,mkdf-grid-1300,mkdf-blog-installed,mkdf-header-standard,mkdf-fixed-on-scroll,mkdf-default-mobile-header,mkdf-sticky-up-mobile-header,mkdf-menu-item-first-level-bg-color,mkdf-dropdown-animate-height,mkdf-dark-header,mkdf-fullscreen-search,mkdf-fullscreen-search-with-bg-image,mkdf-search-fade,mkdf-side-menu-slide-with-content,mkdf-width-470,mkdf-medium-title-text,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Perchè il Trentino

Il Trentino, i suoi parchi e le sue aree protette, rappresentano il contesto ideale per proporre alle scuole italiane di ogni ordine e grado «viaggi di istruzione» offrendo l’esperienza del rapporto sinergico tra tutela ambientale, sviluppo rurale, green economy, buona gestione del territorio, rispetto per le comunità ed i loro valori tradizionali. 

MUSE e rete musei

Il MUSE è il nuovo Museo di Scienze Naturali di Trento, aperto nel 2013 e contiene le collezioni naturalistiche che sono state raccolte fin dal ‘700 dai notabili trentini, provenienti da tutto il mondo, conservate in diversi edifici, fino alla sede attuale. Il MUSE rappresenta la necessità da parte della Provincia Autonoma di Trento di avere una sede museale importante e in grado di contenere il crescente numero di opere e di visitatori. Il MUSE però non è solo il museo di scienze naturali della città di Trento, rappresenta anche il centro di un network di musei ed altre realtà di elevato interesse naturale e turistico come la Terrazza delle Stelle o il Museo della Palafitte del Lago di Ledro.

Dolomiti UNESCO

Nel 2009 a Siviglia nove zone delle Dolomiti sono state inserite nella lista del Patrimonio Naturale dell’Umanità dell’UNESCO per la loro bellezza e unicità da un punto di vista paesaggistico e geomorfologico che non hanno eguali in altre parti del mondo. Il territorio è molto ampio e si suddivide su tre regioni e cinque provincie per un totale 231mila ettari. Tale riconoscimento ha permesso di valorizzare ulteriormente quelle che sono le caratteristiche naturalistiche intrinseche a questa zona, ma anche e soprattutto i valori culturali e le tradizioni delle popolazioni che qui abitano.

Per garantire la gestione unica del sito è stata creata la Fondazione Dolomiti UNESCO  che svolge un ruolo di coordinamento tra i vari soggetti pubblici e privati che vi operano.

Turnat

Il Turnat è la strategia della Provincia Autonoma di Trento per promuovere lo sviluppo sostenibile all’interno delle aree protette puntando su biodiversità, turismo e agricoltura. All’interno di questa strategia troviamo ad esempio progetti di turismo sostenibile sviluppati in  collaborazione tra pubblico e privato volti a fornire nuovi prodotti innovativi, destagionalizzare e soprattutto creare sinergie con il settore agricolo.

Qualità Parco

Qualità Parco è il marchio ideato dal Parco Naturale Adamello Brenta che viene concesso a quelle strutture che si impegnano quotidianamente a proporre un turismo verde in Trentino. Scegliere strutture che riportano questo marchio significa voler ridurre il proprio impatto ambientale anche mentre si è in vacanza e contemporaneamente sostenere l’ecoturismo e le strutture che lo promuovono.

Greenway primiero

Greenway Primiero è uno stile di vita che le comunità di San Martino di Castrozza, Primiero, Passo Rolle e Vanoi si sono date, con l’obiettivo di ridurre costantemente il proprio impatto ambientale attraverso progetti in campo energetico, riduzione dell’utilizzo di fonti fossili, nella mobilità e nella cura del paesaggio. Tutto questo si traduce in un insieme di scelte ed azioni coerenti nel pieno rispetto dell’ambiente e della qualità della vita delle persone che ci vivono.

CETS

La Carta Europe del Turismo Sostenibile (CETS) è stata elaborata nel 1991 dalla Federazione Europarc e rappresenta il punto di riferimento in materia di politica turistica delle aree protette. Attraverso questa certificazione si passa da un concetto di conservazione statica, ad uno più attivo diventando laboratori di buone pratiche per progetti di sviluppo sostenibile. Può essere visto come un metodo di governance partecipata per strutturare le collaborazioni delle aree protette in ambito turistico e per favorire così lo svilupparsi di un’offerta credibile di turismo sostenibile.

Ecoristorazione

Il progetto ecoristorazione è nato nel 2011 dalla Provincia Autonoma di Trento con le principali associazioni di categoria della ristorazione con lo scopo di avviare progetti di sostenibilità ambientale con gli operatori del settore. L’obiettivo del progetto è quello di mettere in evidenza la qualità ambientale della ristorazione trentina, assegnando un marchio a quegli attori che dimostrano di attuare azioni per la riduzione del loro impatto sull’ambiente.